Maturi, in Lazio per legittima difesa

"La mia candidatura 'fuori porta' è stata un atto di legittima difesa a seguito del tradimento del Pd", lo ha detto il deputato della Lega Filippo Maturi in riferimento alla candidatura della toscana Maria Elena Boschi e del bellunese Gianclaudio Bressa. "Il gruppo linguistico italiano in Alto Adige rischiava di non avere rappresentanti del territorio in Parlamento", ha detto Maturi in una conferenza stampa a Bolzano. Maturi ha annunciato che vuole mantenere la carica di consigliere comunale a Bolzano, semprecchè la tempistica romana glielo consenta. Per il neodeputato "i dati delle urne sono chiari, l'elettorato in Alto Adige ha dimostrato di aver superato la dicotomia italiani e tedeschi. E' stato premiato chi è attaccato al territorio. Siamo diventati il punto di riferimento del centro-destra di raccolta non solo degli italiani", ha detto Maturi. Per quanto riguarda l'autonomia Maturi ha detto che la Lega "ha l'autonomia nel suo dna" e che su questo tema c'è volontà di dialogo con la Svp.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Trentino
  2. Il Dolomiti
  3. L'Adige
  4. alto adige

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Lana

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...